Cerca Articoli in Categorie

Da dove venite

Bambini, giocando si impara la robotica e la programmazione.

Nei giorni scorsi sono incappata casualmente su un articolo di Wired Italia che parlava di un corso di Robotica per bambini piccoli. Pur non avendo figli, l’ho trovato molto interessante così di link in link sono arrivata a scoprire diverse iniziative che vi elenco di seguito:

Lucy è un laboratorio di robotica ( sono nata davvero troppo presto!) per bambini/ragazzi dai 5 ai 14 anni che permette di imparare tante cose non semplicemente tecnologiche come, ad esempio, la “gestione di un progetto”.

index

 

 

 

 

Esiste anche una Scuola di Robotica a Genova che organizza diversi corsi interessanti : il 18 e 19 Maggio ,ad esempio, faranno un corso di robotica per la creazione di piccoli robot sottomarini da acquario :-)   Il corso è dedicato a bambini ragazzi dagli 8 ai 15 anni.

I percorsi di Robotica educativa pare abbiano preso piede e anche i FLL (First Lego League) stanno riscuotendo un notevole successo.

Amicorobot è una rete di scuole di Milano e Pavia.

Passando dalla robotica alla programmazione abbiamo Coder Dojo. Questo movimento senza scopo di lucro cerca di creare club , laboratori o incontri in cui insegnare ai ragazzi a programmare, creare app, sviluppare siti web insomma scrivere codice!

Infine arriviamo all  Arduino Day organizzato da DiScienza a Roma. Potrete portare progetti già avviati o con i quali avete problemi ma la giornata serve ad avvicinare le persone a questa versatile piattaforma.

Se volete provare da soli andate alla pagina di Tinker Kit

Divertitevi e “allargate le porte della conoscenza” :evil:

 

 

 

 

Handbrake programma gratuito per modificare video per iPad, iPhone ecc

Handbrake é un software open source e gratuito che permette di modificare facilmente i formati dei vostri video per poterli poi vedere anche su supporti Apple mobili come ipad, iphone, ipod ed Apple tv.

Aspetto da “tartaruga tecnologica”:
HandBrake ha alcuni profili pre impostati che permettono di fare una conversione giusta per l’uso ma molto semplice quindi adatta anche a chi non ha esperienza e si perde nelle interfacce troppo complesse.
Con Questo software basta selezionare il dispositivo su cui vuoi vedere il filmato per avere in tempi soddisfacenti (ma non super veloci) filmati di qualità eccellente.

Si possono però fare molte modifiche ad esempio cambiare il bitrate e togliere le bande nere longitudinali.

Pagina sito
Download gratuito e legale

Interessanti appuntamenti a Monticelli terme

Screenshot - 28_03_2013 , 21_22_58

Interessanti appuntamenti a Parma

Screenshot - 28_03_2013 , 16_29_37 Screenshot - 28_03_2013 , 16_30_45

Dopo Google Reader: usare Flipboard e Feedly.

Questi sono i sistemi con cui leggo in internet gli aggiornamenti dei blog che mi interessano maggiormente, le notizie in generale e gli aggiornamenti dei social network a cui sono iscritta.

Fino ad oggi quando navigavo on line e trovavo un blog o sito interessante, mi iscrivevo agli aggiornamenti usando il feed del blog stesso (o magari di un solo argomento trattato dal blog) che veniva salvato e aggregato in Google Reader. Avevo poi scaricato sull’ipad Flipboard a cui avevo connesso Google Reader e leggevo da li tutte le notizie e i nuovi post dei blog a cui mi ero abbonata come se fossero notizie di una normalissima rivista.

Dopo l’annuncio di Google di chiudere il 1 luglio il servizio di Google Reader, temendo di dover rifare l’iscrizione a tutti i blog e cercando una via semplice per poter continuare ad aggregare tutto, mi sono guardata intorno ed ho cercato nuovi aggregatori che fossero dotati anche di app per ipad e android.

Ovviamente sono tanti e vi ho parlato di alcuni di loro (ma so di non essere stata esaustiva e vi sollecito a dare altri suggerimenti) in un articolo pubblicato pochi giorni fa.

Ora vorrei darvi maggiori istruzioni per gestirli.

Flipboard è una app gratuita per Android ed Apple che dovrebbe mantenere le iscrizioni ai vostri feed di Google Reader, dopo che glieli avete dati in pasto connettendo l’account, anche quando GR sarà chiuso.

Per poter aggiungere blog o siti a Flipboard occorre toccare l’etichetta rossa in alto a destra e scrivere nella casella il feed preciso oppure il nome del blog e poi connetterlo cliccando su+

Non è possibile farlo dal browser e questo non è molto comodo,almeno per me.

Con Feedly (app gratuita) invece, avendo a disposizione i plugin per browser come Firefox, Safari e Chrome, è possibile aggiungere un blog alle nostre iscrizioni mentre navighiamo normalmente col browser dal pc o dal mac per poi ritrovarci gli aggiornamenti sull’app per ipad e smartphone.

Molto comodo davvero.

Poter importare i feed che attualmente abbiamo su Google Reader ora è davvero semplicissimo.

Siccome il team di Feedly ha avuto un afflusso molto alto di persone che stanno migrando da GR al loro servizio hanno inserito un link in fondo alla home page in cui può pigiare chi arriva da Google Reader per importare velocemente i feed.

Toccandolo si apre una pagina di accesso di Google in cui dobbiamo inserire i nostri dati di accesso e in un secondo i nostri feed saranno tutti su Feedly e se su GR avevamo suddiviso i feed per cartelle saranno mantenuti con le stesse suddivisioni.

Feedly supporta anche la funzione di “save for later” sia dal device che dal browser quindi quando navighiamo e troviamo una pagina che ci interessa ma non abbiamo tempo di leggerla , se abbiamo scaricato il plugin per il nostro browser,possiamo cliccare su “save for later” (x leggerla in seguito) e leggerla comodamente da Feedly senza per questo doverci abbonare al feed.

Nelle impostazioni avanzate permette di inserire i dati di accesso per Instapaper e/o pocket che sostituiranno la funzione “save it later” di Feedly.

E’ possibile come con Flipboard condividere con altri l’articolo che si sta leggendo, nel caso di Feedly con Twitter, facebook, google+ , email ed altri

Manca per ora la possibilità di leggere dentro feedly gli aggiornamenti dei nostri social account, cosa che invece Flipboard fa.

In questo link trovate tante informazioni per poter ottimizzare e personalizzare ancor di più l’uso di Feedly.

 

Se già upocket sul browsersate Flipboard potete scaricare anche Pocket ,altra app gratuita, che permette di “leggere dopo” gli articoli che trovate durante la navigazione o quelli dei feed aggregati sulla app.

Anche per Pocket esiste un plugin per firefox che potete installare e mantere sincronizzate le pagine tra il pc e il tablet o lo smartphone.

 

 

 

 

 

Avete altri suggerimenti?

Voi come riuscite a tenere tutto in ordine e sincronizzato?

 

Google Reader verrà chiuso:suggerimenti per sopperire alla sua mancanza e continuare a leggere i nostri feed felici e contenti.

Sono, o per meglio dire, ero, una soddisfatta utilizzatrice di Google Reader: il lettore di feed di Google.

Molti leggono gli aggiornamenti di blog e siti preferiti utilizzando proprio i feed.

Ora Google ha annunciato che il 1 Luglio chiuderà questo servizio, c’è movimento in rete per trovare soluzioni alternative che già esistono ma è questa l’occasione buona per cercare quello migliore per un utilizzo “incrociato” tra pc/Mac e supporti mobili come tablet e smartphone.

Da quando ho acquistato l’ipad leggo gli aggiornamenti dei feed da Flipboard una app per Apple e Android che permette di aggregare gli aggiornamenti dei nostri account (Facebook, Twitter ecc), le notizie di testate on line come Repubblica o il Corriere della Sera e ancora di connettere con Flipboard il nostro account di Google Reader e legeere i feed a cui siamo abbonati come se fossero notizie di un giornale “personale”.

flipboardMolto comodo e graficamente appagante.

 

 

 

La prima buona notizia è che il team di Flipboard ha assicurato che anche alla chisura del lettore di Cupertino i nostri feed saranno comunque salvati e continueremo a riceverne gli aggiornamenti all’interno di Flipboard. Sarà sufficiente crearsi per tempo un account gratuito di Flipboard e connettere Google Reader , in questo modo dovremmo aver messo in salvo i nostri blog e siti.

Per maggiore sicurezza possiamo esportare tutte le nostre sottoscrizioni con Google Takeout.

Qui le istruzioni per Google Takeout.

Una volta esportato il file possiamo importarlo o sincronizzare i feed prima della chiusura di GR nel lettore di feed che abbiamo scelto.

Eccone alcuni:

Feedly > che ha una sua app per Android ed Apple e che, proprio in questi giorni , ha usufruito di un potenziamento dei server in vista di un auspicato aumento di “lavoro”.

Inoltre mette a disposizione plugin per vari browser : Firefox, Safari, Chrome semplificando quindi l’iscrizione a nuovi blog/servizi/siti e la sincornizzazione delle pagine.

Questo il messaggio che si legge nella pagina di Feedly oggi

More than 500,000 Google Reader users have joined feedly over the last 48 hours. Welcome on board.

FeedlyFeedly2

 

 

 

 

 

 

 

Google Currents > è un aggregatore di feed creato qualche tempo fa da Google. Esistono anche per lui app dedicate ad Android e Mac ma l’aggiunta di feed dal browser funziona solo se si usa Google Chrome per navigare in rete.

Feed Reader

Feed Demon

 

A mio parere la cosa importante per poter godere di un’esperienza di lettura davvero comoda e sempre sincronizzata, é trovare un lettore di feed che riesca ad  aggregare il maggior numero di fonti a cui siamo interessati per cui ,oltre ai nostri feed anche le notizie a magari gli aggiornamenti dei social network (anche se non tutti lo desiderano,ovvio!) e che l’aggiunta dei feed sia possibile dal lettore ma anche da pc.

Sempre più spesso infatti si naviga on line da hardware diversi ed è molto più comodo poter raccogliere le pagine in un unico posto.

In un prossimo post le info per aggiungere le iscrizioni ai nostri lettori e la sincronizzazione anche con app per “read it later”

Ma voi cosa usate su pc e su mobile/tab?

Quali app/plug in usate per tenere tutto sincronizzato?

 

Ora

Film completi su You Tube in lingua inglese

Ecco un aggiornamento per quanto riguarda i film completi presenti su You Tube.

Ovviamente vi ricordiamo che scaricare (e/o caricare) materiale protetto da copyright su internet è vietato ma possiamo guardarli….

Personalmente ho trovato materiale davvero interessante per una appassionata di fantascienza di serie B come me…

Ho già pubblicato un articolo su questo argomento corredato di link e lo trovate quì.

Adesso vi metto a disposizione altri link

Attenzione: i link sono a caso nel senso che non ho selezionato i film in base alla qualità del soggetto o del fiml stesso… trattasi di questione di gusti :-)

Buona visione :evil:

 

Leviathan (1989)

The Atomic Submarine (1959)

The Atomic man

Phamtom from the space(1953)

The phantom planet (1961)

Attack from space (1965)

The Land unknown (1957)

The man with X Ray Eyes (1963)

4D man (1959)           permettetemi una disgressione : ho ritrovato questo film (il titolo quindi il film) dopo anni di ricerche , scrivendo la trama in questo blog MemoCinema: trame di film dimenticati.. fateci un salto se ,come me, ricordate di aver visto un film o una serie televisiva ma non ne ricordate il nome …

The Philadelphia Experiment

 

C man

Last man on earth

Tracker 2010

Urban Legend (1998)

John Waine: The quiet man

Tales from the Crypt

Blade 4

Charlie Chan murder cruise

e insomma ora andate avanti da soli, vero?!?!

:-)

Quale smartphone scegliere : due dritte…

Se siete alla ricerca del cellulare nuovo avrete girato in qualche meganegozio di elettronica ed avrete le idee ancora più confuse di prima: eccovi alcuni punti che potrebbero esservi di aiuto.

Specifico subito che non si tratta di un trattato  ;-) ma proprio di qualche consiglio base per neofiti.

Se volete solo telefonare e mandare sms o mms evitate uno smartphone costa sicuramente di più e non userete le funzioni che mette a disposizione per cui avrete acquistato un SUV per andare al supermercato (cosa perlatro molto diffusa nel pianeta italiota!!!) :evil:

Se avete le mani che tremano o avete le famose “mani di ricotta” lasciate perdere i cellulari touch screen.. sicuramente vi partiranno telefonate inopportune ad orari improbabili a persone sconosciute o con cui avete poca confidenza…..  :-P

Però se proprio volete uno smartphone per poter avere accesso alle mail e alle applicazioni social, alle previsioni del tempo e ancora per cercare qualcosa su internet ecc potete scegliere tra un iPhone o un telefono con Android oppure con il nuovo Windows phone .

Tutti e tre i sistemi hanno delle app (ovvero piccole applicazioni scaricabili gratuitamente o con poca spesa) per fare le cose più disparate ma in questo windows è decisamente più indietro rispetto ai competitors (android e apple) e questa può essere una prima discriminante.

Per esperienza poi so che Apple e  Android sono molto più semplici da utilizzare e configurare…

Poi ci dobbiamo porre la domanda: ma devo proprio spendere quelle cifre assurde (600/700 o più euro) per leggere e mandare una mail , fare un check in con foursquare o aggiornare il mio stato su FB?

No!

Ci sono telefoni di diverse marche che hanno appunto come sistema operativo Android e che permettono di scaricare le stesse app di telefoni più costosi (iPhone)

Unica cosa:prestate attenzione alla memoria interna di cui dispone il cellulare. Android è strutturato in modo da necessitare di molta memoria interna per girare bene e per far girare le app al meglio.

Se il telefono (come ad esempio il Samsung Galaxy Ace) ha solo pochi mega di memoria interna dovrete limitare enormemente le app oppure hackerare il telefono e far così decadere la garanzia (posto poi che siate capaci di farlo!)

Andate quindi su un cellulare con almeno 1 mega di memoria interna. Il fatto che sia possibile espandere la memoria con una memory card aggiuntiva permette di caricare musica , foto e altro ma non ha effetto rispetto al problema che vi ho detto sopra.

Altra cosa da tenere presente:ci sono diverse distribuzioni di Andorid e in genere sono aggiornabili ma alcune non possono essere aggiornate alla distribuzione superiore per cui alcune app potrebbero essere utilizzabili solo da cellulari con la versione aggiornata del software.. (generalmente ci sono app per tutte le versioni per cui non dovrebbe essere un problema).

Quindi in buona sostanza con un cellulare dal costo intorno ai 100/150 euro potrete fare praticamente tutto quello che fareste con uno da 700 euro.

Certo poi cambiano altre cose come ad esempio la qualità della fotocamera o altre cose del genere ma per quanto riguarda le funzioni social, di navigazione e di mailing non avrete problemi….

…..non parlo molto di funzioni telefoniche vero? Ma per quelle sappiamo che basta un semplice cellulare… :-)

Negozio App di Wndows Phone

Negozio app Android

 

 

Voi che cellulare avete e come vi trovate?

 

Su You Tube ci sono anche film completi.

Si tratta di film di diversi tipi e certamente non famosi ma alcuni sono davvero particolari e magari si espandono un p; le nostre sensazioni.. mah ?!?!?

Ricordandovi che non si possono effettuare download di film comperti da copyright eccovi dove potete trovare i film

Film completi su you tube

pagina facebook

altro elenco con link

elenco di film completi

 

 

Buone feste

Segui Santa Claus su Google maps

Google quest’anno, forte anche di Google+ ha creato una serie di giochini che coinvolgono Santa Claus e le sue renne inoltre è possibile creare un messaggio vocale  da inviare su cellulare,via mail o altro, con la voce di Santa Claus e una serie di personalizzazioni buffe.

Inoltre è possibile seguire Babbo Natale nel suo giro intorno al mondo anche con la app per Android e Apple.

E ancora il solito vecchio Norad che segue Santa Claus da diversi anni…

Non mi resta che augurarvi Buon Natale

OHOHOHOHOH