Quale smartphone scegliere : due dritte…

Se siete alla ricerca del cellulare nuovo avrete girato in qualche meganegozio di elettronica ed avrete le idee ancora più confuse di prima: eccovi alcuni punti che potrebbero esservi di aiuto.

Specifico subito che non si tratta di un trattato  😉 ma proprio di qualche consiglio base per neofiti.

Se volete solo telefonare e mandare sms o mms evitate uno smartphone costa sicuramente di più e non userete le funzioni che mette a disposizione per cui avrete acquistato un SUV per andare al supermercato (cosa perlatro molto diffusa nel pianeta italiota!!!) 👿

Se avete le mani che tremano o avete le famose “mani di ricotta” lasciate perdere i cellulari touch screen.. sicuramente vi partiranno telefonate inopportune ad orari improbabili a persone sconosciute o con cui avete poca confidenza…..  😛

Però se proprio volete uno smartphone per poter avere accesso alle mail e alle applicazioni social, alle previsioni del tempo e ancora per cercare qualcosa su internet ecc potete scegliere tra un iPhone o un telefono con Android oppure con il nuovo Windows phone .

Tutti e tre i sistemi hanno delle app (ovvero piccole applicazioni scaricabili gratuitamente o con poca spesa) per fare le cose più disparate ma in questo windows è decisamente più indietro rispetto ai competitors (android e apple) e questa può essere una prima discriminante.

Per esperienza poi so che Apple e  Android sono molto più semplici da utilizzare e configurare…

Poi ci dobbiamo porre la domanda: ma devo proprio spendere quelle cifre assurde (600/700 o più euro) per leggere e mandare una mail , fare un check in con foursquare o aggiornare il mio stato su FB?

No!

Ci sono telefoni di diverse marche che hanno appunto come sistema operativo Android e che permettono di scaricare le stesse app di telefoni più costosi (iPhone)

Unica cosa:prestate attenzione alla memoria interna di cui dispone il cellulare. Android è strutturato in modo da necessitare di molta memoria interna per girare bene e per far girare le app al meglio.

Se il telefono (come ad esempio il Samsung Galaxy Ace) ha solo pochi mega di memoria interna dovrete limitare enormemente le app oppure hackerare il telefono e far così decadere la garanzia (posto poi che siate capaci di farlo!)

Andate quindi su un cellulare con almeno 1 mega di memoria interna. Il fatto che sia possibile espandere la memoria con una memory card aggiuntiva permette di caricare musica , foto e altro ma non ha effetto rispetto al problema che vi ho detto sopra.

Altra cosa da tenere presente:ci sono diverse distribuzioni di Andorid e in genere sono aggiornabili ma alcune non possono essere aggiornate alla distribuzione superiore per cui alcune app potrebbero essere utilizzabili solo da cellulari con la versione aggiornata del software.. (generalmente ci sono app per tutte le versioni per cui non dovrebbe essere un problema).

Quindi in buona sostanza con un cellulare dal costo intorno ai 100/150 euro potrete fare praticamente tutto quello che fareste con uno da 700 euro.

Certo poi cambiano altre cose come ad esempio la qualità della fotocamera o altre cose del genere ma per quanto riguarda le funzioni social, di navigazione e di mailing non avrete problemi….

…..non parlo molto di funzioni telefoniche vero? Ma per quelle sappiamo che basta un semplice cellulare… 🙂

Negozio App di Wndows Phone

Negozio app Android

 

 

Voi che cellulare avete e come vi trovate?

 

Applicazioni,software,temi e suoni,per cellulari anche Samsung e Symbian s60.

Per chi come me ha un cellulare Samsung o con Symbian s60 3a e 5a edizione ma non ha Nokia per poter usufruire di OVI (store on line di Nokia) può essere difficile trovare nuove applicazioni per il proprio cellulare.

Ho trovato oggi questi due siti:

Mobile9 e

Freeware Symbian

Su freeware Symbian è possibile scaricare Upcode un software open source per leggere QRCode col cellulare.

In entrambi è possibile verificare se l’applicazione che vogliamo è supportata dal nostro modello di cellulare.

In freeware Symbian in realtà molti software gratuiti rimandano all’OVI store , mentre Mobile9 mi sembra più semplice da navigare e con materiale migliore.

Per velocizzare il download basta registrarsi gratuitamente al sito.

Finalmente un cellulare davvero semplice e agevolato,ideale per la terza età ma non solo.

I cellulari diventano, sempre più, piccoli pc portatili. Sanno fare tutto , per ora manca solo che facciano il caffè.

Spesso di tutte le funzioni a disposizione usiamo solo una piccola parte.

Le persone anziane o con disabilità visive spesso hanno problemi ad utilizzare i tasti sempre più piccoli e non differenziati gli uni dagli altri.

Provate voi a pigiare un tastino grande pochi millimetri quando avete il Parkinson,ad esempio!

Oppure molto più semplicemente ci sono persone che con la tecnologia proprio non ingranano e avrebbero semplicemente bisogno di un telefono portatile.

In alcune occasioni ho dovuto  acquistare cellulari per persone anziane ed ho davvero faticato a trovare qualcosa che rispondesse a queste esigenze mantenendo  anche una semplicità di utilizzo che spesso si rivela fondamentale.

L’azienda Telit ha creato Noé 100 un cellulare dualband molto pratico e di semplice utilizzo.

Lo schermo da due pollici mostra i numeri in grandi dimensioni e una voce ripete i numeri nel momento in cui vengono digitati.  I tasti hanno alta visibilità.

Oltre alle chiamate può inviare e ricevere sms e un tasto di emergenza posto sul retro , una volta premuto, invia un messaggio immediato di emergenza ai numeri preimpostati attivando contemporaneamente il vivavoce.

Sono impostabili diversi tipi di allarme per ricordare varie cose.

La batteria assicura 300 minuti di conversazione e il costo è di 99 euro.

Fonte: Trackback

Vodafone e lo smaltimento dei telefonini usati.

Siccome in Italia il telefonino è ,oltre che un comodo strumento di lavoro,anche uno status simbol,succede che, chi se lo può permettere,cambi modello continuamente per poter far vedere di avere sempre quello all’ultima moda.

Insomma ,soprattutto per gli uomini è importante avere sempre il più moderno, veloce, potente, performante, modello di cellulare in circolazione 😉

In effetti però, lavorare senza cellulare sopprattutto in determinati ambiti diventa sempre più difficile e si può essere certi di perdere occasioni di lavoro se non se ne ha uno a disposizione.

Sia come sia il numero di telefonini al macero aumenta vertiginosamente e lo smaltimento non è così semplice. Si tratta pur sempre di materiale altamente inquinante.

Come membro della comunità di Zubb ho ricevuto l’invito a partecipare alla campagna di Vodafone,Enel e Legambiente per il riciclo dei vecchi cellulari.

La campagna si chiama “Il tuo telefono ha ancora tanta energia”

In 800 negozi verranno raccolti i vecchi cellulari e accessori non solo dei clienti Vodafone ma di chiunque voglia partecipare.

Il riciclo di questi materiali permetterà di dotare delle scuole italiane di pannelli fotovoltaici.

Nel momento in cui deciderete di partecipare alla campagna vi verranno consegnate anche tre lampadine a basso consumo energetico messe a disposizione da Enel.si.

La campagna verrà supportata anche da un tour .

In questa pagina Vodafone potrete leggere tutte le info e vedere le date del tour e l’elenco dei negozi partecipanti all’iniziativa.

Cosa sto combinando con il mio Nokia E51?!?!

Non sono una grande patita di cellulari quindi lo uso solo per lo stretto necessario:telefonate e sms.

Non mi sono mai occupata di stare a controllare impostazioni o software aggiuntivi o altro ancora.

Per lavoro lo uso moltissimo,tanto che appena posso lo tengo spento e lontano da me.

Che dire: mi stufa..

Dopo le prove di ieri sera ,però ,mi sono un attimino intrippata (ma sono certa che il raptus sia già finito) e , visto che abbiamo deciso di posticipare di un giorno la partenza per la vacanza, causa problemi organizzattivi 😕 mi sono trovata a fare altre modifiche al suddetto E51 che resta un cellulare creato per chi lavora ma con caratteristiche davvero buone soprattutto per il collegamento ad internet.

Intanto ho provato anche a vedere se trovava la mia rete wlan domestica e così è stato e dopo aver inserito la password mi sono trovata a navigare benissimo 🙂

Poi ho letto ,in realtà lo conoscevo già ma non me ne sono interessata più di tanto per le ragioni sopra esposte,di Fring.

Fring è un servizio VoIP e Chat , open source, che permette di sfruttare le connessioni ad internet per telefonare ed è compatibile con Skype,MSN messenger,ICQ,Yahoo, SIP e Twitter.

Per installarlo dovete aver collegato il cellulare al pc , andate alla pagina di Fring e cliccate su “Download Fring on your mobile” inserite le informazioni che vi vengono chieste: marca ,modello, paese, numero di telefono e una mail.

Cliccate su Join e vi verrà inviato un sms ,seguite le istruzioni che vi vengono date poi abilitate i vostri account Skype,MSN,Twitter e potete usare questi servizi.

Il blog italiano di Fring

Ho seguito tutti i passi per impostare Skype,Twitter e Google Talk ed ho provato ad inviare un sms su twitter ed ha funzionato perfettamente. Inoltre mi sono stati notificati ,in stile chat, i messaggi di due amici di Twitter ; insomma veloce pratico e gratuito, visto che sfruttavo la wlan di casa 🙂

I siti .mobi sono sviluppati appositamente per navigare con il cellulare,PDA, ecc

Vedere un sito sul cellulare,fin’anche sull’iPhone, non è così agevole come vederlo sul Pc. Per questo motivo e anche per una questione riguardante il vil denaro, legato ai tempi di caricamento della pagina,sono nati siti sviluppati appositamente per cellulari ,pda ecc.

I siti con dominio .mobi permettono proprio di essere visualizzati facilmente e velocemente anche grazie al fatto che, il registro ufficiale dei siti con questo dominio, ha dato delle regole per gli sviluppatori e controlla, in modo casuale ma continuo, che queste regole vengano rispettate.

Alcuni di questi siti sono:

http://poliziadistato.mobi :

http://vigilfuoco.mobi

wapedia (wikipedia mobile)

Se poi cercate un sito italiano che faccia da raccoglitore eccovi accontentati.

Mobista.mobi è stato creato da Alessandro Macciolli e ricorda un portale (o forse di fatto è un portale) creato appositamente per cellulari. I siti sono suddivisi per argomento. Potrete quindi andare a cercare tra le voci:finanza,meteo,ricerca,sport,servizi utili ecc

Se ne conoscete altri potete segnalarli.

Altri siti ottimizzati per cellulare:

http://m.flickr.com

Google mobile italiano

Msn Live search

YouTube mobile

Viaggiatreno.it gestito da Trenitalia permette di sapere gli orari del giorno dei treni, divisi per stazione di partenza, di arrivo e il ritardo eventualmente accumulato dal treno.

Anche la Tartaruga ha la sua versione ottimizzata per cellulare 😉

Comunque sono sempre senza adsl 🙁 vivo di espedienti 😯

Skyfire il browser per cellulari che promette meraviglie.

Skyfire potrebbe essere il browser che renderà la navigazione su internet molto simile alla navigazione con Pc. Questo grazie ad una nuova gestione dei pacchetti che il server di Skyfire invia al browser.

Niente più ritardi!
I creatori di questo browser , per ora ancora in beta, promettono che sarà possibile, con qualunque cellulare, accedere ai contenuti di internet in modo fluido, questo permetterà di fruire dei video in flash (Youtube), utilizzare le Google Maps, vsualizzare contenuti web interattivi,usare facilmente i social skyfirebrowser_c.jpgnetwork(Facebook,MySpace), ascoltare musica da Last fm ecc.

Chissà se ce la faranno 😕

Fonte : Punto Informatico

Google Calendar ora può essere sincornizzato con Outlook , Blackbarry e telefonini o PDA.

Se utilizzate Google calendar per organizzare i vostri impegni lavorativi,di progetti paralleli alla vostra attività o di divertimento ora potete sincronizzare la vostra agenda con Microsoft Outlook che resta a tutt’oggi lo strumento privilegiato di gestione impegni,contatti e mail per chi lavora.

Google Calendar sync permette una sincronizzazione bidirezionale ma si può cambiare questa impostazione. Quindi se vi interessa sincronizzare il vostro o l’altrui Google Calendar con Outlook ma non volete far apparire su Google Calendar i vostri impegni segnati su Outlook o viceversa, dovete evitare la sincronizzazione bidirezionale scegliendo dalla pagina iniziale quale tipo di sincronizzazione vi interessa.

google-calendar-outlook-sync.png

Era già uscito un software per permettere la sincronizzazione tra Google Calendar e Blackbarry calendar.

Con GooSync potete sincronizzare qualunque cellulare o palmare con il calendario on line di Google.

Fonte:Google operating sistem

Come si vede il tuo blog sul cellulare? Andanza e lo scoprirai!

Andanza è un sito in beta che permette di vedere come si presenta un blog sul cellulare semplicemente immettendo l’url (indirizzo) del blog in un apposito campo.

tartasiitunes-screenshot-28_01_2008-174806.pngtartasiitunes-screenshot-28_01_2008-174703.png

Sarà inoltre possibile applicare alcune modifiche ai colori dello sfondo,del testo ecc . Volendo è possibile anche caricare un immagine.

Dopo aver effettuato le ottimizzazioni che si ritengono necessarie, cliccando su “seguir”, verrete portati in una pagina in cui vi verrà fornito un nuovo “url” appositamente dedicato alla visione con cellulare.

Viene richiesta una e-mail per conferma ,tempo previsto per l’attivazione del servizio 3 giorni.

Molto semplice 🙂

Da provare.

Fonte: FeedMyApp

Picasa web album per iPhone.

Picasa web album è stato ottimizzato per la visione su cellulari,in particolar modo per l’ iPhone.

L’interfaccia, le dimensioni delle immagini e uno slideshow con visualizzazione adeguata allo schermo dell’iPhone sono state create,anzi adeguate, in attesa dello sbarco dell’iPhonein tutto il mondo.

Visto che tanti possessori di iPhone sono anche felici possessori di un Mac ,Picasa (leggi Google), ha messo a disposizione la possibilità di caricare immagini direttamente da iPhoto.

Insomma come sempre tutti fanno a gara a rendere la vita facile ai prodotti Apple ,visto che generalmente sono i più venduti!

Se però avete un cellulare con un buon schermo e con capacità di connessione ad internet,potrete comunque accedere ai vostri album creati su Picasa web album e mostrarli a chi desiderate,magari alla nonna che non ha internet e che siete andati a trovare per le feste di natale 😉